Un cordiale saluto a tutti i lettori di InvestByAgent Oggi parliamo di business, nello specifico di marketing legato al mondo mobile.

Premessa

Partiamo col dire che non esiste il cosiddetto “albero dell’oro” e che a prescindere da tutto quello che troverete in rete e/o che persone in carne ed ossa vi diranno… ogni caso ed ogni prodotto è a se, per cui il nostro suggerimento di base è:

“Ascoltate mille consigli, valutateli, ma scegliete autonomamente con la vostra testa la via da seguire”

Detto questo cominciamo la nostra analisi sul marketing che ruota attorno ad un’applicazione di “successo”, specificando che il concetto stesso di questa parola è altamente relativo e va modificato di volta in volta. Per citare un vecchio proverbio “Non si va a Roma in un giorno”, ovvero… la fama non si ottiene al primo tentativo, ma dopo svariate prove e/o errori. Non si esce da questo circolo: ognuno ha sempre qualcosa da imparare ed anche i più grandi sono comunque dovuti partire da zero per arrivare dove sono adesso.

Icona e nome: due elementi che fanno la differenza

Sono più importanti un nome ed un’icona accattivanti, o un’app dal contenuto interessante? Se questo fosse un questionario, ogni persona sceglierebbe di getto l’opzione (B) “contenuti interessanti”…perché secondo noi si tratta del check sbagliato? Ebbene, ogni utente smartphone racchiude in se la risposta a tale domanda… noi della redazione, voi lettori e…persino i developer stessi! Pensateci un po’…qual è la prima cosa che coglie la vostra attenzione mentre scorrete i contenuti dell’App Store? Icona e nome!

Visto? Che vi avevamo detto? Se questi due elementi non sono ben curati, se non inducono l’utente a “volerne sapere di più”…Complimenti! Avete appena perso la vostra occasione per ottenere visibilità e download.

“Sono un Dev, non un Designer”…SBAGLIATO!

Quante volte abbiamo sentito queste parole…come se il fatto di non essere un grafico giustificasse l’insuccesso di un prodotto. Ogni sviluppatore è prima di tutto un creativoe questo fa di lui un “designer di sogni”, ovvero qualcuno in grado di dare forma a ciò che “vede” nella sua testa.

Sfatiamo questo mito! Soprattutto ora, con la moda della “Flat-UI” introdotta da Apple con iOS7, la scusa non vale più: non serve essere un professionista per mettere insieme un Layout che funziona. Ancora una volta, non travisate le nostre parole: abbiamo detto “layout che funziona” (ovvero carino, ben strutturato, curato…) non “il più bello di sempre”. Un grafico di professione ne saprà sempre “una più del diavolo” per così dire…ed è giusto che sia così, ma speriamo quantomeno di aver chiarito sufficientemente il nostro punto.

Perché l’interfaccia di un’applicazione talvolta è più importante delle funzionalità?

Ipotizziamo per un attimo di non trovarci su App Store, ma in un supermercato alla ricerca di un’ottima torta da offrire ai nostri ospiti dopo una deliziosa cena. Ne acquistereste mai una dall’aspetto brutto e trascurato? La risposta è “no”, anche se si trattasse della torta più gustosa dell’intera città…questo semplicemente per il fatto che si presenta male.

<< Chi se ne importa >> (dicono molti) << l’importante è che sia buona!>> Certo, ma se nessuno avrà mai il coraggio di provarla a causa del suo aspetto…conseguentemente nessuno si renderà conto del suo vero valore!

Con le applicazioni vale lo stesso concetto!

Un layout ben curato crea da se il “biglietto da visita” vincente per convincere gli utenti ad effettuare il download già dopo aver visto i suoi screenshot. Il principio che si nasconde dietro a tutto questo è più che ovvio, poiché se uno sviluppatore ha dato così tanta importanza alla grafica, da curarla nei minimi particolari…avrà certamente fatto lo stesso con il contenuto dell’app. Per assurdo…è esattamente così che funziona!

Advertising

Avete pensato ad un’app geniale, trovato un bel nome, disegnato un’icona accattivante, un layout ben congegnato ed implementato funzionalità interessanti…il vostro prodotto è completo e già online su App Store….e adesso? Vi girate i polliciPregate?

Tralasciando il fatto che l’ultima ipotesi è sempre un’ottima idea in qualsivoglia situazione quello che dovete fare in questo momento è cercare di pubblicizzare il vostro prodotto più che potete, affinché il mondo si accorga che…hey, esistete anche voi! Queste sono le quattro parole chiave che devono entrare nel vostro dizionario quotidiano: Social Network, Video, Recensioni ed Articoli su Blog di settore a livello nazionale/internazionale (dipendentemente dalle lingue incluse nell’app).

Conclusione

Alla fine di questo lungo articolo, speriamo di aver illustrato in dettaglio quelle che secondo la nostra opinione, sono le regole razionali (quindi libere da ogni favoritismo e/o fortune di vario tipo) che ogni app dovrebbe seguire per attirare l’attenzione del “grande pubblico” e diventare così famosa/virale.

Se avete apprezzato il contenuto di questa pagina, vi preghiamo di condividerla sui social, lo apprezzeremmo davvero tantissimo!
GRAZIE!